Gsk Infettivologia
Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net

Acetilcisteina sopprime l’effetto antimalarico del Artesunato


L’Acetilcisteina ( NAC, Fluimucil ) è stata proposta come trattamento aggiuntivo nella forma grave di malaria falciparum.
Tuttavia la NAC potrebbe inibire l’azione antimalarica delle artemisinine, che sono ritenute esercitare la loro azione parassiticida mediante danno ossidativo.

Ricercatori della Mahidol University a Bangkok in Tailandia hanno studiato l’interazione tra Acetilcisteina ed Artesunato e Chinina, in vitro.

La combinazione con Acetilcisteina ha ridotto l’effetto parassiticida dell’Artesunato nelle prime 6 ore di incubazione, mentre nessuna interazione è stata osservata con la Chinina.

La pre-incubazione del Plasmodium falciparum con l’Acetilcisteina ha prodotto un similare effetto inibitorio sull’attività antimalarica dell’Artesunato, mentre nessuna inibizione è stata osservata quando la NAC è stata aggiunta 2 ore dopo l’esposizione del parassita all’Artesunato.

I risultati di questo studio consigliano cautela nell’uso del trattamento aggiuntivo della malaria.( Xagena2007 )

Arreesrison P et al, Parasitol Int 2007; 56: 221-226


Inf2007 Farma2007


Indietro