Forum Infettivologico
GSK Infettivologia
Xagena Mappa
Xagena Newsletter

Attività battericida a 14 giorni delle combinazioni di PA-824, Bedaquilina, Pirazinamide e Moxifloxacina


Sono necessari nuovi farmaci ma anche regimi di trattamento più brevi e meglio tollerati per affrontare la tubercolosi complicata da farmaco-resistenza e malattia retrovirale.

Uno studio ha preso in considerazione nuove combinazioni di più farmaci nei primi 14 giorni di trattamento per valutare quanto fossero adeguate per un possibile sviluppo futuro.

Nello studio prospettico e randomizzato, condotto per valutare l’attività battericida precoce, sono stati coinvolti pazienti naive al trattamento, farmaco-sensibili e affetti da tubercolosi polmonare.
Sono stati arruolati pazienti ricoverati presso gli ospedali di Cape Town, in Sud Africa nel periodo 2010-2011.

I pazienti sono stati randomizzati a ricevere Bedaquilina ( Sirturo ), Bedaquilina e Pirazinamide ( Piraldina ), PA-824 e Pirazinamide, Bedaquilina e PA-824, PA-824 e Moxifloxacina ( Avalox ) e Pirazinamide, oppure trattamento antitubercolare standard in aperto come controllo positivo.

L’esito primario era l’attività battericida precoce a 14 giorni valutata in un laboratorio centrale in base alla riduzione giornaliera delle UFC ( unità formanti colonie ) di Mycobacterium tuberculosis per mL di sputo nei campioni di sputo raccolti giornalmente.

Lo staff clinico era solo in parte a conoscenza del trattamento, ma il personale di laboratorio era completamente in cieco.

L’attività battericida precoce a 14 giorni di PA-824 più Moxifloxacina più Pirazinamide ( n=13; 0.233 ) è risultata significativamente superiore rispetto a quella di Bedaquilina ( n=14; 0.061 ), Bedaquilina più Pirazinamide ( n=15; 0.131 ), Bedaquilina più PA-824 ( n=14; 0.114 ), ma non a quella di PA-824 più Pirazinamide ( n=14; 0.154 ) e comparabile con quella del trattamento standard ( n=10; 0.140 ).

I trattamenti sono risultati ben tollerati e sicuri.

Un paziente nel gruppo PA-824 più Moxifloxacina più Pirazinamide ha abbandonato lo studio a causa di cambiamenti nell’intervallo QT che superavano i criteri pre-specificati dal protocollo.

In conclusione, la combinazione di PA-824, Moxifloxacina e Pirazinamide è potenzialmente adatta per il trattamento della tubercolosi sensibile ai farmaci e con multi-resistenza ai farmaci.
Studi sulla attività battericida precoce di combinazioni farmacologiche possono contribuire a ridurre il tempo necessario allo sviluppo di nuovi regimi terapeutici contro la tubercolosi. ( Xagena2012 )

Diacon AH et al, Lancet 2012; 380: 986-993

Inf2012 Farma2012


Indietro