Forum Infettivologico
GSK Infettivologia
Xagena Mappa
Xagena Newsletter

Casi di infezioni da virus della influenza A/H5N1 resistenti al Tamiflu


La sostituzione di un aminoacido nell’enzima neuraminidasi del virus dell’influenza A ( H5N1 ) conferisce un alto livello di resistenza al Tamiflu ( Oseltamivir ).

In Vietnam, varianti del virus dell’influenza A ( H5N1 )sono state isolate da 2 di 8 pazienti durante trattamento con Tamiflu.
Entrambi i pazienti con resistenza all’Oseltamivir sono morti, nonostante che in un paziente fosse stato attuato un trattamento precoce ( entro 48 ore dalla comparsa dei sintomi ).

I pazienti che sono sopravvissuti hanno presentato durante il trattamento un rapido declino della carica virale a livelli non rilevabili.

Il report indica che la resistenza all’Oseltamivir può emergere ai dosaggi attualmente raccomandati di Tamiflu, ed è associata a peggioramento clinico.

Secondo gli Autori, la strategia per il trattamento dell’infezione da virus dell’influenza A ( H5N1 ) dovrebbe basarsi sull’impiego di un’associazione di farmaci antivirali. ( Xagena2005 )

Fonte: The New England Journal of Medicine, 2005


Inf2005 Farma2005


Indietro