Gsk Infettivologia
Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net

Coccidioidomicosi associata alle malattie reumatiche infiammatorie


La coccidioidomicosi è un’infezione fungina potenzialmente grave, contratta nelle aree endemiche del deserto del Sud Ovest degli Stati Uniti.

Esistono scarse informazioni riguardo all’incidenza della coccidioidomicosi e sul decorso clinico nei pazienti con malattie reumatiche, che possono essere a più alto rischio di coccidioidomicosi sintomatica o disseminata dovuta alla malattia reumatica stessa o al suo trattamento.

I ricercatori della Mayo Clinic a Scottsdale negli Stati Uniti hanno analizzato l’incidenza, i fattori di rischio per la coccidioidomicosi sintomatica o complicata.

L’incidenza di coccidioidomicosi è stata dell’1% nei pazienti ai quali è stata recentemente diagnosticata l’artrite reumatoide, e del 2% nei pazienti che avevano iniziato da poco il trattamento con Infliximab ( Remicade ).

La coccidioidomicosi è stata identificata solo nei pazienti con malattie reumatiche infiammatorie, e la disseminazione extratoracica si è presentata solo a livello delle articolazioni in due pazienti.

I corticosteroidi, i farmaci immunosoppressori, gli inibitori del TNF ( Tumor Necrosis Factor ) sembrano essere i fattori di rischio per la coccidioidomicosi sintomatica, ma non per la coccidioidomicosi disseminata. ( Xagena2007 )

Mertz LE, Blair JE, Ann NY Acad Sci 2007; Epub ahead of print

Inf2007 Farma2007

XagenaFarmaci_2007



Indietro