Sinusiti Mascellari Odontogene
GSK Infettivologia
Sinusite
Forum Infettivologico

Deficit cognitivi dopo meningite batterica


L’obiettivo dello studio era quello di valutare i deficit cognitivi nel lungo periodo nei pazienti che avevano sofferto di meningite di origine batterica.
Ventidue pazienti (età media 52,5 +/- 17,1 anni) sono stati esaminati sotto l’aspetto neurologico, psichiatrico e sottoposti a test psicometrici, dopo 30 +/- 11 mesi dopo la fase acuta. La velocità dei processi cognitivi e la performance psicomotoria, concentrazione, funzioni della memoria sono risultate significativamente ridotte in questi pazienti rispetto al controllo.
L’intelligenza verbale era meno colpita rispetto all’efficienza della performance. I pazienti con meningite pneumococcica presentavano risultati dei test significativamente inferiori rispetto a quelli dei pazienti con meningite causata da altri batteri.

(Merkelbach S et al, Acra Neurol Scand 2000; 102: 118-123)


Indietro