Forum Infettivologico
GSK Infettivologia
Xagena Mappa
Xagena Newsletter

Desametasone negli adulti con meningite batterica


La percentuale di mortalità e di morbidità tra gli adulti con meningite batterica acuta, e soprattutto con meningite pneumococcica, è alta.
Studi su animali hanno mostrato che il trattamento adiuvante con corticosteroidi produce effetti benefici.
I Ricercatori dell’European Dexamethasone in Adulthood Bacterial Meningitis Study hanno compiuto uno studio prospettico multicentrico con Desametasone.
I pazienti con meningite batterica acuta sono stati trattati con Desametasone ( 10mg ) o placebo, 15-20 minuti prima della somministrazione della prima dose di antibiotico, ed ogni 6 ore per 4 giorni.
Il trattamento con Desametasone ha ridotto il rischio di outcome non favorevole (rischio relativo: 0,59; CI: 0,37-0,94; p=0.03).
Inoltra il trattamento con Desametasone è risultato anche associato ad una riduzione della mortalità (rischio relativo di morte: 0,48; CI: 0,24-0,96; p=0.04).
Tra i pazienti con meningite pneumococcica, outcome sfavorevole si è presentato nel 26% dei pazienti trattati con Desametasone contro il 52% di quelli trattati con placebo ( rischio relativo: 0,50; CI: 0,30-0,83; p=0.006).
Sanguinamento gastrointestinale si è presentato in 2 pazienti nel gruppo Desametasone ed in 5 nel gruppo placebo.
Pertanto un tempestivo trattamento con Desametasone migliora l’outcome nei pazienti adulti con meningite batterica acuta. ( Xagena2002 )

de Gans J et al, N Engl J Med 2002; 347: 1613-1615


Indietro