Forum Infettivologico
GSK Infettivologia
Xagena Mappa
Xagena Newsletter

L’infezione da Haemophilus Influenzae e la Sindrome di Guillain-Barre


Haemophilus Influenzae può produrre una forma assonale della Sindrome di Guillain-Barre. Per verificare l’incidenza e le caratteristiche della Sindrome di Guillain-Barre associata all’Haemophilus Influenzae sono state misurate le concentrazioni di anticopri anti-Haemophilus Influenzae con il metodo ELISA in 46 pazienti giapponesi giunti consecutivamente in pospedale e con sindrome di Guillain-Barre, 49 controlli, 24 pazienti con sclerosi multipla e 27 pazienti con sclerosi laterale amiotrofica (ALS). Elevate concentrazioni di anticorpi contro Haemophilus Influenzae sono stati trovate in 6 (13) pazienti con Sindrome di Guillain-Barre, ma non nel gruppo controllo e nei pazienti con sclerosi multipla o sclerosi laterale amiotrofica.
L’analisi Western Blot ha confermato che le IgG dei pazienti positivi per l’Haemophilus Influenzae sono state in grado di individuare i polisaccaridi dell’Haemophilus Influenzae. I pazienti con Sindrome di Guillain-Barre che presentavano anticorpi contro l’Haemophilus Influenzae hanno mostrato caratteristiche cliniche e di laboratorio uniformi. Gli Autori hanno concluso che una forma della Sindrome di Guillain-Barre si presenta dopo un’infezione respiratoria di Haemophilus Influenzae nella popolazione giapponese.
Un particolare ceppo di Haemophilus Influenzae presenta una struttura simile al ganglioside GM1 e produce la Sindrome di Guillain-Barre.
(Mori M et al, Brain 2000; 123: 2171-2178)
( Xagena2001 )


Indietro